Offerta Servizio Tutela Gas

Fornitura del gas naturale per il servizio di Tutela: condizioni economiche.

Il servizio di Tutela garantisce la fornitura di gas ai clienti che non hanno scelto il mercato libero.

L’Autorità, per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico, ha previsto per ogni azienda che vende gas naturale, la pubblicazione delle condizioni economiche di riferimento.
Queste condizioni devono essere applicate ai clienti finali che hanno minori consumi, per ogni ambito tariffario nazionale dove la società offre il servizio di vendita.

L’Autorità aggiorna trimestralmente il prezzo del servizio di vendita, con le tariffe per i servizi di trasporto, la distribuzione e gli altri oneri dovuti dai clienti del servizio gas.

Come previsto dalla delibera 280/2013/R/Gas del 28 giugno 2013, il prezzo di riferimento è in esclusiva per i clienti in servizio di tutela che devono avere le seguenti caratteristiche:
a) punti di riconsegna nella titolarità dei clienti domestici
b) punti di riconsegna relativi a condomini con uso domestico, con un consumo non superiore a 200.000 Smc/anno

Il prezzo finale per il consumatore comprende inoltre:

  • l’imposta di consumo, differenziata per area geografica e per tipologia di uso;
  • l’addizionale regionale, variabile da una regione all’altra e sempre inferiore alla metà dell’imposta di consumo;
  • l’I.V.A. applicata all’importo complessivo (comprensivo di imposta regionale e di consumo) e differenziata (10% o 22%) a seconda della fascia di consumo, calcolata nell’anno solare (dal 1 gennaio al 31 dicembre).

Per maggiori informazioni consulta:

La pagina FAQ Imposte e/o Il sito dell’Autorità

 


Regione
Provincia