Contratto

Al momento della conclusione di un contratto di vendita, Linea Più, a garanzia del suo corretto adempimento, richiede il versamento di un deposito cauzionale o di una garanzia equivalente.

La somma depositata è fruttifera e verrà restituita entro 30 giorni in caso di cessazione del contratto, maggiorata degli interessi legali maturati fino a quel momento.

Per il contratto GAS il deposito cauzionale varia in base a scaglioni di consumi ed è pari a:

  • 30 € per consumi fino a 500 Smc/anno;
  • 90 € per consumi da 500 a 1.500 Smc/anno;
  • 150,00 € per consumi da 1.500 fino a 2.500 Smc/anno;
  • 300,00 € per consumi da 2.500 fino a 5.000 Smc/anno;
  • una somma pari a una mensilità di consumo medio annuo per i consumi di oltre 5.000 Smc/anno.

Per i clienti che usufruiscono del bonus sociale, il deposito cauzionale è ridotto:

  • 25,00 € per consumi fino a 500 Smc/anno;
  • 77,00 € per consumi da 500 fino a 5.000 Smc/anno;
  • una somma pari a una mensilità di consumo medio annuo per i consumi di oltre 5.000 Smc/anno.

Per il contratto luce il deposito cauzionale non può essere superiore a 11,5 € al kW di potenza prevista dal contratto. Ad esempio, per un cliente con 3 kW di potenza impegnata il deposito cauzionale richiesto sarà al massimo di 34,5 €.

Se il cliente sceglie il pagamento tramite domiciliazione bancaria (SEPA), il deposito cauzionale non verrà addebitato.


Per informazioni sulle procedure di attivazione di un nuovo contratto gas vedi qui.

Per informazioni sulle procedure di attivazione di un nuovo contratto luce vedi qui.


La disdetta contratto gas (chiusura del contatore) può avvenire presso i nostri uffici commerciali oppure contattando il Numero Verde 800 189 600 per chiedere i riferimenti fax o email a cui mandare la richiesta.

Documenti necessari:

  • indirizzo di spedizione dell’ultima bolletta
  • numero cliente (indicato in bolletta)
  • PDR/POD (rilevabile sulla bolletta o sul contatore)

 

Con la lettura rilevata dal distributore all’atto della chiusura del contatore sarà calcolato il conguaglio finale ed emessa la bolletta di saldo con la restituzione del deposito cauzionale, se precedentemente versato, maggiorato degli interessi legali.

Linea Più addebiterà nell’ultima bolletta gli oneri richiesti dalla società di distribuzione locale per le operazioni di disattivazione della fornitura ove previsti.